SOLDIEXPERT SOCIETA DI CONSULENZA FINANZIARIA
 
CONSULENZA PERSONALIZZATA
 
PORTAFOGLI MODELLO
 
STRATEGIE SUI FUTURES
 
IL BLOG

CLESSIDRA SI VENDE L’ANIMA. E GLI AZIONISTI MPS E BPM SI MANGIANO UN PO’ IL FEGATO

animaholding

Sta per terminare il collocamento di Anima Holding, la società del risparmio gestito che vede come azionisti principali il fondo di private equity Clessidra, Banca Popolare di Milano e Monte dei Paschi di Siena. E per la società Clessidra di Claudio Sposito comunque andrà sarà un successo, un grande successo. Ecco perché…

CONFLITTI D’INTERESSE IN BANCA: ECCO UN “BEL” CASO SEGNALATOCI DA UN NOSTRO LETTORE

The_Great_Piggy_Bank_Robbery_Lobby_Card

La maggior parte dei risparmiatori si affida a banche e promotori per farsi gestire i propri risparmi. Ma questa delega può costare cara perché quello che è conveniente per la banca non è assolutamente detto che lo sia anche per il proprio cliente. Un caso vero che ci ha scritto un lettore e racconta come a una signora di 83 anni una promotrice finanziaria di Mps ha cercato di rifilare un prodotto della casa. Ma ha trovato questa volta “pane” per i suoi denti……

IPO FACEBOOK: MA VALE VERAMENTE OLTRE 100 MILIARDI DI DOLLARI?

facebook100billions

Si avvicina la quotazione per Facebook con quella che viene già considerata l’Ipo del secolo. Il prezzo è giusto? E come si arriva a una simile quotazione? I dati presentati per la quotazione alla Sec indicano il percorso fatto dalla creatura di Mark Zuckerberg, padre e padrone, ma al momento lasciano aperti molti dubbi sulle strategie future e se è una simile valutazione non è troppo “gonfiata”. Ma anche di Google si pensava nel 2004 la stessa cosa. Anche se…

TERRE RARE. O QUASI. IN PRIMAVERA GLI ESPERTI PREVEDEVANO IL RADDOPPIO DEI PREZZI. OPS, SONO DIMEZZATE!

terrerare32

Vi ricordate delle “terre rare”? Solo in questa primavera tutti i giornali specializzati e gli esperti parlavano di questo tema d’investimento. E di questi metalli usati nell’industria high tech e green le cui quotazioni sembravano destinate a salire come un razzo causa l’effetto rarità, appunto. Peccato che le quotazioni in questi mesi sono crollate e i certificati emessi in gran quantità da case come Ubs, Royal Bank of Scotland e Societè Generale hanno visto in alcuni casi le quotazioni dimezzare. La morale è sempre quella: o si ha una strategia flessibile (come per esempio quella che proponiamo nei nostri portafogli e servizi) o si rischia di essere uccisi. Soprattutto dagli esperti.

SALVATORE FERRAGAMO SFILA A PIAZZA AFFARI. E LA FAMIGLIA FA CASSA.

salvatore_ferragamo_borsa

Ultimo giorno per il collocamento per una griffe del “made in Italy” e dovrebbe debuttare a Piazza Affari il 29 giugno. Un collocamento riservato soprattutto a investitori istituzionali (solo il 10% andrà al retail) ma che avviene a prezzi non propriamente popolari. E leggendo il prospetto informativo emergono alcune “chicche” come il trattamento speciale riservato al socio cinese entrato a febbraio di quest’anno e che fra qualche giorno…

PARMALAT: E’ PARTITA LA PRIMA OPA PARZIALMENTE SCREMATA

Latte Parmalat 1Litro

Fino al 5 luglio è possibile aderire alla Opa Parmalat lanciata dai francesi di Lactalis a 2,6 euro per azione. Che vogliono “papparsi” la società e 1,4 miliardi di cassa dopo aver raccolto il 29% del capitale negli scorsi mesi. Che fare? L’8 giugno prossimo il Tar del Lazio si pronuncerà ancora sulla richiesta di sospensiva avanzata da 2 associazioni dei consumatori mentre molti gestori (e lo stesso Cda di Parmalat) invocano un “ritocchino” all’insù per il prezzo. Se il cash non serve quindi subito c’è ancora tutto il tempo di stare alla finestra e osservare…

INTESA SANPAOLO, UN AUMENTO DI CAPITALE CONTROTEMPO

intesalogo

La banca presieduta da Corrado Passera richiede 5 miliardi di euro al mercato. Obiettivo rafforzarsi patrimonialmente e puntare soprattutto sull’Italia come mercato di riferimento. Peccato che l’agenzia di rating Standard & Poor’s bocci indirettamente quasi in contemporanea questa “brillante” idea, vedendo grigio sul futuro del Belpaese… Oggi è anche il giorno dello stacco dei dividendi: con una manina si dà, con l’altra più massiccia si prende… Il nodo delle rnc

ADDIO LISTINO, MI “SQUOTO” E NON TORNO (QUASI) PIU’. GLI EFFETTI PERVERSI DEL DELISTING

L.O.V.E. l'opera di Maurizio Cattelan concepita per Piazza Affari

Cosa fare in caso di delisting? E’ di oggi la notizia di Lactalis che lancia l’opa su Parmalat (2,6 euro). I francesi giurano che lasceranno quotata la società di Collecchio ma in questi anni i risparmiatori italiani hanno scoperto (a loro spese) anche gli effetti perversi del “delisting”. Non consegnando le azioni in occasione dell’Opa (come il caso del lettore che ci chiede lumi su Inet o nel caso clamoroso di Fastweb) ma anche comprando alto (in sede di ipo) per vendere poi basso (al tempo dell’Opa). Dal 2 maggio parte la nuova legge sull’Opa: molto rumore per (quasi) nulla.

ENEL GREEN POWER, UN COLLOCAMENTO CHE LASCIA I RISPARMIATORI AL VERDE…

egp

Annunciata come l’ipo della riscossa la controllata dell’Enel nel ramo “energie pulite” esordisce a Piazza Affari deludendo i risparmiatori e andando sotto il prezzo di collocamento. Nonostante in zona Cesarini il prezzo fosse stato tagliato dell’11,11% portandolo da 1,8 a 1,6 euro. Mai fidarsi troppo della grancassa pubblicitaria…