TERRA DELLE MIE BRAME: INVESTIRE IN AGRICOLTURA CONVIENE?

TERRA DELLE MIE BRAME: INVESTIRE IN AGRICOLTURA CONVIENE?

La terra conviene? Investire nell’agricoltura direttamente o tramite fondi o Etf presenta rischi e opportunità. Il direttore di MoneyReport.it è stato intervistato sul tema perchè ha curato la più importante inchiesta sull’argomento in Italia dopo la pubblicazione dei dati dell’ Istituto Nazionale di Economia Agraria (Inea) che certificano come nemmeno la terra in Italia siano più un bene rifugio.

Bookmark/Favorites
CROLLO DELL’ORO E DELL'ARGENTO. E SE FOSSE COLPA DEI MAYA?

CROLLO DELL’ORO E DELL’ARGENTO. E SE FOSSE COLPA DEI MAYA?

L’investimento in metalli preziosi come oro e argento veniva consigliato come la riserva estrema di rifugio in tempi difficili, la certezza ultima, la fuga dal rischio. Il baluardo più sicuro per tutelare il potere d’acquisto contro l’eccesso di moneta in circolazione e tutte le bolle finanziarie. Invece la bolla ora sembra proprio quella dell’oro con prezzi in picchiata per lingotti, Etf, Etc e monete. Cosa è successo? Qualcuno imparerà da questa ennesima lezione sugli investimenti “sicuri”?

Bookmark/Favorites
SE IN BORSA VA TUTTO A RAMENGO, VALE LA PENA INVESTIRE SUL MARENGO?

SE IN BORSA VA TUTTO A RAMENGO, VALE LA PENA INVESTIRE SUL MARENGO?

La Bolaffi, la più importante azienda italiana nel settore della filatelia, numismatica e collezionismo promuove di investire su 2 autentici marenghi d’oro che propone a 1000 euro o a 50 euro al mese. Ma se ci rivolge ad altri numismatici quelli che sembrano gli stessi marenghi vengono offerti anche quasi a metà prezzo. Funziona così il mercato dei “beni rifugio” o qualcosa ci sfugge ed è il solito problema dell’asimmetria informativa?

Bookmark/Favorites
UNA NUOVA ETA’ DELL’ORO (E DELL’ARGENTO)? INTERVISTA A MIKE MALONEY,  IL GURU DEI METALLI PREZIOSI PER IL QUALE IL CICLO RIALZISTA E’ SOLO ALL’INIZIO.

UNA NUOVA ETA’ DELL’ORO (E DELL’ARGENTO)? INTERVISTA A MIKE MALONEY, IL GURU DEI METALLI PREZIOSI PER IL QUALE IL CICLO RIALZISTA E’ SOLO ALL’INIZIO.

L’oro è una “reliquia barbara” come diceva Keynes o siamo messi così male che è l’unica e ultima salvezza in caso d’emergenza? Secondo Michael Maloney, autore del best seller mondiale “Guida per investire nell’oro e nell’argento”, i metalli preziosi sono l’investimento nel ciclo migliore. Ed è tutto effetto delle politiche monetarie dissennate applicate dalla Federal Reserve e dalle banche centrali di tutto il mondo e basate sul debito. “E quando il mondo abbonda di “carta”svilita l’uomo torna sempre ai metalli preziosi”. E per questo Maloney si attende entro il decennio un nuovo ordine monetario mondiale non più basato sul dollaro…

Bookmark/Favorites
TERRE RARE. O QUASI. IN PRIMAVERA GLI ESPERTI PREVEDEVANO IL RADDOPPIO DEI PREZZI. OPS, SONO DIMEZZATE!

TERRE RARE. O QUASI. IN PRIMAVERA GLI ESPERTI PREVEDEVANO IL RADDOPPIO DEI PREZZI. OPS, SONO DIMEZZATE!

Vi ricordate delle “terre rare”? Solo in questa primavera tutti i giornali specializzati e gli esperti parlavano di questo tema d’investimento. E di questi metalli usati nell’industria high tech e green le cui quotazioni sembravano destinate a salire come un razzo causa l’effetto rarità, appunto. Peccato che le quotazioni in questi mesi sono crollate e i certificati emessi in gran quantità da case come Ubs, Royal Bank of Scotland e Societè Generale hanno visto in alcuni casi le quotazioni dimezzare. La morale è sempre quella: o si ha una strategia flessibile (come per esempio quella che proponiamo nei nostri portafogli e servizi) o si rischia di essere uccisi. Soprattutto dagli esperti.

Bookmark/Favorites
"VA' DOVE TI PORTA IL RAME". A LEZIONE DA UN ANALISTA "METALLARO"...

"VA’ DOVE TI PORTA IL RAME". A LEZIONE DA UN ANALISTA "METALLARO"…

L’esperienza e le opinioni di Cosimo Natoli (Win Consulting), uno dei pionieri italiani nell’analisi finanziaria delle materie prime. Metalli non ferrosi, in primis. La lezione più importante: studiare, studiare, studiare ma soprattutto seguire la tendenza. Perchè alla fine i prezzi li fanno i mercati e non gli analisti..

Bookmark/Favorites
OPERARE SULLE COMMODITY CON ETC o FONDI? ECCO UNA, ANZI DUE SOLUZIONI

OPERARE SULLE COMMODITY CON ETC o FONDI? ECCO UNA, ANZI DUE SOLUZIONI

Operare sul mercato delle materie prime ma con una strategia di entrata e di uscita. Sugli Etc o sui fondi d’investimento specializzati. Obiettivo: cavalcare le grandi tendenze e cercare nel tempo rendimenti decorrelati. Ecco le caratteristiche principali dei portafogli lanciati da MoneyExpert.it e BorsaExpert.it

Bookmark/Favorites
PRIMA ....LE MATERIE PRIME (se no, non si chiamerebbero così), E POI TUTTO IL RESTO.

PRIMA ….LE MATERIE PRIME (se no, non si chiamerebbero così), E POI TUTTO IL RESTO.

Le materie prime come bene rifugio. Ma anche come terreno senza frontiere di una speculazione sempre più globale. Crescono le opportunità ma anche i rischi se non si maneggiano con cura. Ne parliamo con Giancarlo Dall’Aglio, un trader fra i più conosciuti in Italia e specializzati in questo mercato in un’intervista a tutto campo per comprendere meglio opportunità e rischi di questo mercato.

Bookmark/Favorites
INVESTIRE SULLE MATERIE PRIME. QUASI TUTTO QUELLO CHE VORRESTE SAPERE..

INVESTIRE SULLE MATERIE PRIME. QUASI TUTTO QUELLO CHE VORRESTE SAPERE..

Puntare sul rialzo del petrolio ma anche del granoturco o del palladio. Operare sulle commodity (tramite fondi e/o Etc) attrae sempre più risparmiatori a caccia di diversificazione e investimenti “decorrelati”. Ma è veramente così? Le insidie degli ETC e i rendimenti passati di questo mercato. Ecco tutto quello che occorre sapere per non essere spremuti come un’arancia… A breve il lancio da parte di MoneyExpert.it in collaborazione di BorsaExpert.it di portafogli dedicati con Etc o Fondi.

Bookmark/Favorites
FARE IL "GRANO" COL GRANO, SPECULANDO IN BORSA?

FARE IL "GRANO" COL GRANO, SPECULANDO IN BORSA?

La siccità e gli incendi (che hanno distrutto il 20% del raccolto) in Russia hanno portato negli scorsi giorni alla drastica decisione di vietare l’export di grano sino a fine anno. Anche altri grandi produttori soffrono la meteo (es. le forti piogge in Canada), limitando il raccolto: la conseguenza è che il prezzo del grano, pur non essendo ancora ai massimi storici, è salito di oltre il 50% rispetto a un anno fa (e del 70% negli ultimi due mesi). Quale impatto può avere questo rialzo? Un’interessante analisi “contrarian” di Emanuele Oggioni, gestore di Saint George Capital Management.

Bookmark/Favorites