SOLDIEXPERT SOCIETA DI CONSULENZA FINANZIARIA
 
CONSULENZA PERSONALIZZATA
 
PORTAFOGLI MODELLO
 
STRATEGIE SUI FUTURES
 
IL BLOG

Come festeggiare 1 milione di articoli letti? Scarica GRATIS “Borsa senza Segreti” un libro per Te.

rhino1million

Investire oggi è diventato sempre più complicato in qualsiasi mercato si operi. Un ebook gratuito, il primo del corso completo “BORSA SENZA SEGRETI” è a tua disposizione, completamente gratis pronto da scaricare. In modo facile da leggere e veloce spiego in questa prima lezione “Le 10 cose che devi assolutamente sapere” . Perchè per guadagnare in questi mercati, dall’azionario all’obbligazionario, dagli Etf ai Fondi, o conosci le nuove regole o rischi di essere un investitore “tonno” in preda a qualche squalo. Magari in doppiopetto…

MAI PIU’ PERDITE IN BORSA? PAOLO UCCELLO E LA LEZIONE DEL DRAGO

drago PAOLOUCCELLO

Nella tempesta che si è abbattuta sui mercati finanziari molti risparmiatori sono rimasti intrappolati. Con titoli in caduta libera. Con il punto di pareggio rimandato a data da destinarsi e probabilmente nel Regno del Mai. E in molti quando i titoli hanno iniziato a perdere sono rimasti annichiliti. E si sono bloccati. Perdere in Borsa insegna anche la finanza comportamentale induce molti investitori a non comportarsi razionalmente. Eppure vendere in perdita non dovrebbe essere considerato un delitto ma far parte della strategia. A patto di avere una strategia, naturalmente.

QUANDO A VOLER RISCHIARE TROPPO POCO SI RISCHIA TROPPO. ECCO PERCHE’ E’ BENE NON ESSERE INVESTITORI EMOTIVI. E STATICI.

risk-free-betting

Un investitore ci scrive preoccupato perchè meno di un anno era … preoccupato sui destini dell’euro e dell’Europa e aveva deciso di puntare su un portafoglio “senza rischi”: titoli di Stato tedeschi, franchi svizzeri, oro, valute “sicure”: Risultato? A oggi perde più dl 7% e si è perso tutto il rialzo di questi mesi. Ecco perchè è bene con i propri investimenti NON prendere scelte “definitive” e vedere troppo “nero” o troppo “rosa” perchè i mercati cambiano… E si rischiano di prendere “mazzate” anche a cercare troppo sicurezza o a non prendere mai decisioni finanziarie adeguate.

E’ RINATO IL TORO A PIAZZA AFFARI? L’ITALIA E’ FUORI DAL TUNNEL? CHE COSA DICONO (E NON) LE PREVISIONI E COSA E’ CONSIGLIATO FARE.

Picture 036

I dati che arrivano dall’economia reale per l’Italia sono da brivido. Eppure Piazza Affari realizza nuovi record ed è diventato fra i listini più “scattanti” dell’ultimo semestre. La rimonta dei titoli di Stato ha fatto da leva sul listino, bancari in testa. Il peggio è passato? Quali sono le previsioni ora sul Belpaese? Che peso dare a Piazza Affari e soprattutto come diversificare in modo intelligente il proprio patrimonio? I prezzi delle azioni rispecchiano veramente l’andamento dell’economia? Alcuni grafici pubblicati in questo Report valgono più di mille parole e spiegano che…

SI POSSONO AVERE IN PORTAFOGLIO I TITOLI CHE SALGONO E DISFARSI IN TEMPO DI QUELLI CHE SCENDONO?

up-or-down

Nell’anno che finisce a Piazza Affari balzano all’occhio 2 storie: Saipem e Gemina. Da inizio anno Saipem perde l’11% mentre dai massimi di metà settembre di quest’anno ben il 28% mentre Gemina da inizio anno sale dell’80%. Può un risparmiatore far realmente correre i profitti (e cavalcare storie interessanti) e tagliare le perdite prima che si tramutino in veri bagni di sangue? Alcune riflessioni sulle strategie che nel tempo secondo la nostra esperienza sarebbe bene adottare. In qualsiasi mercato finanziario investiate e con qualsiasi cifra se volete guadagnare in Borsa.

INVESTIMENTI: VOGLIA DI SICUREZZA. CASA, CONTI CORRENTI, CONTI DEPOSITO, POLIZZE, OBBLIGAZIONI. INVESTIMENTI “NO RISK” ?

Per la Home page

Per i soldi si soffre sempre di più. Secondo un sondaggio dell’American Psycological Association il denaro è per gli americani la prima fonte di stress. Il problema non è più per molte persone cercare l’investimento più redditizio ma quello più sicuro. Che li metta al riparo da brutte sorprese. Che conservi e non distrugga i risparmi di una vita. Obiettivo condiviso da molti risparmiatori italiani che in un contesto economico sempre più difficile e ostile, con la recessione economica che morde e il lavoro sempre più precario, cercano, almeno quando si tratta di investire il proprio gruzzolo, un porto sicuro. Chi non vuole rischiare si tiene alla larga dalle azioni e opta per conti correnti, conti deposito, polizze, obbligazioni della sua banca di fiducia. O nel classico mattone. Ma anche questi strumenti possono riservare brutte sorprese. Anche se sembrano l’approdo più sicuro per i propri risparmi…

NEL MONDO DELLA FINANZA SOTTO TUTTI LADRI. O NO?

MakingMoney-rizzoli-01-curatedmag

Il dito medio di Maurizio Cattelan puntato contro la Borsa, che rimarrà in Piazza Affari per i prossimi quarant’anni, è lì per ricordarci l’odio che in questi anni è montato contro la finanza da parte di artisti, registi, sociologi e movimenti sociali. Perfino la gente comune ha un atteggiamento ostile contro la finanza, considerata qualcosa che riguarda altri. Purtroppo però investire in modo proficuo i propri risparmi riguarda tutti, soprattutto i risparmiatori “comuni”. Certo i giornali, i libri e le conferenze che parlano di finanza sono spesso per “addetti ai lavori”. Si può spiegare la finanza, che è vecchia come il mondo, in un modo nuovo, coinvolgente e accattivante? E’ la sfida che ci siamo posti. Prendendo i prestito i grandi capolavori dell’Arte…

Riservata Personale. APRO GLI OCCHI E PENSO: QUALI STRATEGIE PER QUESTI MERCATI?

occhiGiaguaro

Cambiano i mercati e vacillano le certezze di molti risparmiatori e investitori. E investire in Borsa, dall’azionario all’obbligazionario, dai fondi agli Etf, da Piazza Affari a Wall Street sembra una missione sempre più difficile. A che punto siamo della crisi? Quale strategia adottare in simili mercati? Perché ci sono strategie e portafogli che in questa fase non performano come nel passato? Cinque considerazioni. E un obiettivo.

(VIDEO) LE AZIONI NEL LUNGO PERIODO PREMIANO SEMPRE?

RobertaRossiMex

Il video (prima parte) della conferenza tenuta da Roberta Rossi presso Sofia Sgr il 29 settembre e dove si parla di investimento azionario e lungo periodo. E’ vero che basta investire in azioni e seguire una strategia passiva per avere alla fine “ragione” ed è solo questione di pazienza? Cosa insegna il passato e il mercato.

Riservata Personale. C’ERA UNA VOLTA A PIAZZA AFFARI

TOE

Un libro di memorie di un ex manager di Goldman Sachs riporta in discussione il dibattito sui “valori” che animano chi fa questo mestiere. E come è cambiato questo mondo. Anche a Piazza Affari, una Borsa dove una volta a muovere i listini erano le “voci” mentre oggi sono soprattutto i grafici e una speculazione ad altissima velocità. Ma non è il caso di essere solo nostalgici dei tempi che furono perché i più deboli (e ingenui) da sempre sono la preda ideale per gli squali di tutti i tipi che affollano i mercati finanziari.