SOLDIEXPERT SOCIETA DI CONSULENZA FINANZIARIA
 
CONSULENZA PERSONALIZZATA
 
PORTAFOGLI MODELLO
 
STRATEGIE SUI FUTURES
 
IL BLOG

DALLA TRAGEDIA GRECA ALLA FARSA UNGHERESE: C’E’ SEMPRE QUALCHE VALIDO MOTIVO PER SCENDERE

Condividi e seguici!

Tra alti e bassi (più bassi, in verità , che alti) i listini europei si apprestano a vivere un’estate torrida con notizie preoccupanti che ormai quasi quotidianamente provengono da ogni parte del mondo. L’eco delle difficoltà  provenienti dalla Grecia non si è ancora sopito e già  all’orizzonte sembrano esserci altri Paesi europei in seria difficoltà , prima fra tutte l’Ungheria che secondo alcune fonti, più o meno attendibili, potrebbe avere un deficit reale ben al di sopra del 7% del Pil, quasi il doppio del 3,8% comunicato precedentemente.

Nulla di tragico rispetto ai “rossi” di altri Paesi europei ma l’idea di aprire ancora il portafoglio (dopo il caso greco) per altri “fratelli” europei non è piaciuto ai mercati visto che lo spettro dei default sembra assomigliare sempre più al sapore delle ciliegie: una tira l’altra.
Anche perchè la situazione ungherese da tempo viene monitorata dal Fondo Monetario Internazionale che si è impegnato a garantire finanziamenti per 20 miliardi di euro e la mossa della nuova coalizione vincitrice alle recenti elezioni sembra un “dejà vu”: chi va al potere accusa i precedenti amministratori di aver fatto saltare i conti. Una buona motivazione per non mantenere le promesse fatte in campagna elettorale (in Ungheria avevano raccontato la solita balla che avrebbero ridotto le tasse) e per attuare una politica di tagli e sacrifici, addebitandone tutte le colpe alla “vecchia gestione”.

Ma le notizie negative non finiscono qui. A pesare sui listini ci sono anche i dati recentemente comunicati sul mercato del lavoro Usa (peggiori delle attese), le voci di perdite su derivati da parte di Sociétà© Générale e perfino il disastro della piattaforma nel Golfo del Messico cagionato da British Petroleum. In tutto cir quello che ci ha rimesso di più, oltre alle tasche degli investitori, è l’euro che è sceso al di sotto della soglia 1,2 sul dollaro aggiornando i minimi da quattro anni a questa parte.

Piazza Affari si adegua (molto velocemente) alle cattive notizie..

L’Indice FTSE All Shares (grafico sottostante) del mercato italiano negli ultimi mesi si è comportato peggio di altri listini europei ed è sceso fino agli attuali 19mila punti, a ridosso del supporto (in verità  molto forte) che staziona attorno ai 18.500 punti. In verità  la tendenza discendente potrebbe accentuarsi, soprattutto se gli scambi saranno sostenuti, favorendo gli speculatori che guadagnano dalle improvvise e profonde discese del mercato e che hanno tutto l’interesse di alimentare anche le voci più infondate.


Per continuare a leggere il resto di questo articolo fai il login se sei abbonato oppure clicca qui e scoprirai tutti gli incredibili vantaggi di abbonarsi.
Se ti è piaciuto questo contenuto non perderti i prossimi e GRATUITAMENTE puoi iscriverti (clicca qui per l’iscrizione gratuita) alla nostra mailing list speciale e ricevere anche l’ebook gratuitoBORSA senza SEGRETI - Le 10 cose che devi assolutamente sapere - Volume 1”.

Ti piacerebbe gestire in modo più proficuo i tuoi investimenti e trarre beneficio anche dalla nostra esperienza? Puoi allora prima di tutto (se non l'hai già fatto) registrarti GRATUITAMENTE (clicca qui) qui a MoneyReport.it e ricevere oltre alla newsletter che ti segnalerà per email i contributi pubblicati più significativi anche numerosi importanti vantaggi. Ancora più significativi se deciderai di ABBONARTI adesso.

Se vuoi conoscere invece le nostre strategie e servizi di consulenza  ti consigliamo di visitare il sito BorsaExpert.it per conoscere dettagliatamente tutti i nostri portafogli consigliati (su azioni, obbligazioni, fondi e Sicav o Etf) oppure MoneyExpert.it per scoprire come funziona la consulenza personalizzata avanzata. Trovi comunque qui una prima descrizione sintetica dei nostri servizi di Alta Consulenza.

E puoi naturalmente contattare liberamente i nostri esperti (clicca il seguente modulo) e saremo lieti di rispondere a qualsiasi richiesta di chiarimento, fornendoti anche un check up iniziale di 30 minuti del tuo patrimonio ovvero una prima Consulenza Riservata GRATUITA sui tuoi investimenti.

Condividi e seguici!
About Francesco Pilotti

Laurea in Scienze Economiche e Bancarie conseguita presso l’Università di Siena. Dopo aver collaborato con l’Istituto di Statistica dell’Università di Scienze Economiche e Bancarie di Siena in qualità di cultore – ricercatore, ha intrapreso una carriera nell’analisi economico-finanziaria (frequentando anche un corso di specializzazione dell’Aiaf) in collaborazione con il Prof. Alessandro Cortesi (docente dell’Università L. Bocconi di Milano) ed il Prof. A. Falini (docente dell’Università C. Cattaneo di Castellanza).
Dopo un’esperienza come analista finanziario presso Bluinvest.com collabora sin dalla fondazione in BorsaExpert.it nell’elaborazione dei sistemi quantitativi e trading system, partecipando attivamente all’elaborazione delle strategie messe a punto dall’Ufficio Studi in collaborazione con MoneyExpert.it

Speak Your Mind