SOLDIEXPERT SOCIETA DI CONSULENZA FINANZIARIA
 
CONSULENZA PERSONALIZZATA
 
PORTAFOGLI MODELLO
 
STRATEGIE SUI FUTURES
 
IL BLOG

TUTTO (O QUASI) QUELLO CHE AVRESTE VOLUTO SAPERE SUGLI ETF. INTERVISTA A MASSIMO SIANO, RESPONSABILE PER L’ITALIA DI ETF SECURITIES

Massimo Siano3

Per il mercato degli Etf e compagnia il 2011 si chiude con un bilancio ricco di chiaroscuri. Aumentano i volumi ma è in atto una fuga crescente da quelli “sintetici”. Dove si può scoprire che un Etf tripla A sui titoli di Stato americani (come quello emesso da Lyxor) sia zeppo di Btp italiani! Questo pazzo pazzo mondo finanziario… Ci si può fidare “ciecamente” di questi prodotti? Quali sono le vere magagne? E cosa accadrebbe in caso di seria difficoltà di qualche emittente? L’Etf sull’oro fisico (Phau) quanto è sicuro? Ne parliamo con Massimo Siano, responsabile per l’Italia di ETF Securities, la società leader sul mercato degli Etc che con quello sull’oro (il Phau) ha “sbancato” a Piazza Affari (e nel mondo).

I TITOLI TOP (Juventus) & FLOP (Servizi Italia) DELLA SETTIMANA.

ORSIETORI

Ecco i titoli che si sono distinti nell’ultima settimana al rialzo e al ribasso. Rimbalza Juventus (+38,01% ) e affonda Servizi Italia (-8,24%). Questa pazza, pazza Borsa… vista con una punta (naturalmente di matita e di colore rigorosamente rosso o blu) di ironia. Per cercare di sorridere anche dei continui saliscendi.

COGEME SeT, (ALTRO) BRUTTO GUAIO A PIAZZA AFFARI. DALLA TURBO INDUSTRIA ALLA TURBO FINANZA?

cogeme

Cinque anni fa questa società di componentistica auto veniva quotava a Piazza Affari a 3,65 euro. Ora il titolo vale 0,057 euro (-98,4%) e nelle prossime settimane si svolgerà un’assemblea infuocata con i piccoli azionisti sul piede di guerra contro gli amministratori passati e attuali. Questi ultimi hanno proposto di azzerare il capitale dopo aver annunciato una maxi svalutazione di circa 90 milioni di euro. Un modo “elegante” per far fuori i piccoli azionisti e ridurre in cenere il valore delle vecchie azioni. Che non ci stanno e hanno seppellito la Consob con un esposto dove rivelano ed evidenziano quello che la stessa Consob…avrebbe dovuto “ispezionare” in questi mesi e in questi anni. E qualcosa si muove, sperando in un lieto fine…

E’ ONLINE MONEYREPORT REVIEW (in pdf) di DICEMBRE

Prima_pag_DICEMBRE

Il meglio di quanto pubblicato negli ultimi 30 giorni su MoneyReport.it. Abbiamo parlato di crisi dell’euro, aprire un conto in una banca all’estero, scudo fiscale, tassazione capitali, normativa fiscale, Autogrill, Banco Popolare……e tante altre cose ancora…

I TITOLI TOP (Banca Popolare di Milano) & FLOP (Fondiaria Sai) DELLA SETTIMANA.

ORSIETORI

Ecco i titoli che si sono distinti nell’ultima settimana al rialzo e al ribasso. Rimbalza Banca Popolare di Milano (+6,95% ) e affonda Fondiaria Sai (-20,52%). Questa pazza, pazza Borsa… vista con una punta (naturalmente di matita e di colore rigorosamente rosso o blu) di ironia. Per cercare di sorridere anche dei continui saliscendi.

RISPARMIATORE “SCUDATO”, MEZZO AVVISATO. TUTTO (O QUASI) QUELLO CHE ORA GLI “SCUDATI” VOGLIONO SAPERE.

E’ in dirittura d’arrivo la cosiddetta manovra “Salva Italia” con importanti novità sul fronte fiscale per chi ha aderito agli ultimi tre scudi fiscali. Dallo “scudo” allo “scudiscio” fiscale? Salvo ulteriori modifiche si prevede, infatti un’imposta di bollo annuale da pagare da ora fino alla fine dei propri risparmi “scudati” con aliquote differenti (lo 0,4% nel 2011, l’1% nel 2012, l’1,35 nel 2013 e poi di nuovo lo 0,4% per gli anni successivi). Che si calcola sul valore attuali dei beni “scudati” alla fine di ogni anno. Con un 1% di imposta straordinaria per le somme eventualmente prelevate prima del 6 dicembre 2011. E per chi non paga? Quanto sa oggi del nostro patrimonio l’Agenzia delle Entrate e quanto potrebbe sapere se chi ha “scudato” rinuncia all’anonimato?

VERONA, CONVERTIBILE BANCO POPOLARE ABBIAMO UN PROBLEMA

saviotti

Sono giorni di fibrillazione per i possessori del bond convertibile Banco Popolare 4,75% 2014 (Isin IT0004584659). La banca guidata da Pierfrancesco Saviotti sta facendo pressing per convincere gli obbligazionisti a dare la delega e approvare una modifica che consentirebbe di effettuare la conversione consegnando solo “carta” (e zero cash) e facendo passare questa cosa come un affare. Sullo sfondo la lotta con l’Eba per far passare questo prestito come se fosse già capitale. E i tanti interrogativi che solleva questa operazione sul Banco Popolare e sulla Consob.

CAPITALI IN SVIZZERA: GENTE CHE VA, GENTE CHE VIENE (II parte)

svizzera2

Portare i soldi all’estero (in Svizzera come in altri Paesi) è consentito e lecito ma con alcune importanti avvertenze. Ecco che cosa occorre sapere, fare e non fare dal punto di vista fiscale. Quali sono i rischi da cui si scappa e quali quelli che si potrebbero trovare oltre confine? Ne discutiamo con Roberto Lenzi, avvocato specializzato in diritto finanziario e pianificazione patrimoniale

CAPITALI IN SVIZZERA: GENTE CHE VA, GENTE CHE VIENE (I parte)

frontieraitalosvizzera

A chi aveva scudato il governo Monti chiede un extra dell’1,5% per chiudere i conti col passato ma sui depositi ancora detenuti all’estero illegalmente si attende la “caccia al tesoro” da parte del Governo italiano previo accordi tributari come quelli fatti con la Confederazione elvetica da Gran Bretagna e Germania che potrebbero costare molto cari a chi ha portato irregolarmente i capitali all’estero.