set 222011
 
Per la finanza mondiale il 2011 non passerà certo alla storia come un anno tranquillo: mercati allo sbando, rischio default per intere nazioni (Italia e isole comprese), valute sull’ottovolante, oro alle stelle e sempre meno investimenti “sicuri” che si possono considerare oramai veramente sicuri. La fine di quasi ogni certezza finanziaria.L’imprevedibile che diventa prevedibile a vedere la successione di disgrazie finanziarie che stanno a mettendo a dura prova i nervi (e soprattutto i patrimoni) di milioni di risparmiatori in tutto il mondo.

Dove volgono lo sguardo in questa difficile situazione di mercato i professionisti e gli investitori professionali? Le cosiddette mani forti? Quali sono i veri punti di riferimento di banchieri, gestori e trader che muovono ogni giorno milioni di miliardi di euro, dollari, franchi svizzeri o yen?

Se state pensando a Bob Bernanke, il presidente della Fed o a Obama ma anche a Warren Buffett, il saggio di Omaha vi dobbiamo avvisare che siete fuori strada.

Basta consultare su Bloomberg, la piattaforma di notizie e trading più utilizzata in tutto il mondo da oltre 300.000 colletti bianchi della finanza mondiale per avere la risposta: Xenia Tchoumitcheva. E’ lei nell’ultimo mese in cima alla Most Viewed People con oltre 7227 hits quando Bernanke non arriva a 3529, Obama 2930, Warren Buffett a 3405 e la cancelliera Merkel (e non ditelo al premier Silvio Berlusconi che sull’argomento ha una teoria tutta sua per quanto rozza) con soli 2221 clic sul suo profilo.

E Xenia Tchoumitcheva, il personaggio indiscusso a cui  comunità finanziaria mondiale volge lo sguardo e con qualche ragione a vedere le sue immagini ma anche il suo curriculum.

Originaria di Lugano, 22 anni, di origini russa, parla cinque lingue correntemente (italiano, russo, inglese, tedesco e francese), laurea in economia. E’ arrivata nel 2006 seconda a Miss Svizzera ma si è anche aggiudicata anche il titolo di  “Miglior Bikini” dei Cantoni e vanta soprattutto al suo attivo anche diverse esperienze nel settore della finanza come stagista.

Si è occupata di investment banking a Bank of America Merrill Lynch, e ha fatto poi uno stage estivo in “pan european equity sales and trading”, a Duet Group, l’hedge fund londinese.

“Facevo analisi di aziende, reports e rappresentavo il fondo come analyst durante i roadshow per le IPO di varie companie – spiega a MoneyReport.it –  mentre in J.P. Morgan ero ‘summer intern in Futures&Options Fixed Income Sales’. In tutte e tre i casi facevo analisi macro di mercato e di come la situazione politica mondiale influenzi i flussi giornalieri, presentando anche differenti “trade ideas”. 

Ma dopo l’ultima esperienza alla J.P.Morgan di Londra Xenia nonostante una proposta di lavoro offertole dalla banca d’investimento ha deciso di abbandonare il campo. Una vera delusione per le sue migliaia di fan fra trader, gestori di hedge fund, analisti tecnici e fondamentali. Il suo futuro sarà quello di  top model, presentatrice, attrice ma anche imprenditrice.

“E’ stata una decisione difficile – spiega Xenia Tchoumitcheva-  Anche perché durante il mio stage ho potuto apprendere molto. Ma voglio restare indipendente e mettermi in proprio. Del settore mi mi ha molto colpito l’organizzazione gerarchica e strutturata delle banche. Purtroppo allo stesso tempo in alcuni casi ho riscontrato un fenomeno di automatizzazione del meccanismo, stile catena di montaggio: il classico impiegato che esegue sempre e solo la stessa funzione, senza voler esplorare più in la del proprio prodotto o dare nuovi input ed idee”. 

Sul fatto che è diventata la star di Bloomberg e della comunità finanziaria si mostra sorpresa: “non avrei mai potuto immaginare di suscitare tutto questo interesse. Peraltro in questo settore avere un low profile è importante. Invece è bastato che quelli di Bloomberg pubblicassero il mio profilo…”.
Inevitabile domandare a questa miss e top model (visto anche il seguito che ha su Bloomberg) cosa pensa dell’attuale situazione economica e finanziaria e di questa crisi. E che consigli darebbe agli investitori?

Xenia sull’argomento si mostra molto cauta e onesta, premettendo che non ha assolutamente l’esperienza per poter fornire consigli e giudizi a chicchessia. Ma quando la si lascia parlare questa ex stagista dimostra di sapere comunque il fatto suo:”penso che la poca unità politica e soprattutto i lunghi dibattiti sia riguardo la crisi del debito europeo che quello USA danneggino il mercato e creino grossa insicurezza fra gli investitori. Volatilità e poca fiducia nel sistema bancario portano gli investitori a reazioni talvolta imprevedibili, e ad uscire dalle posizioni in momenti di panico e non secondo scelte razionali. Se volessi evitare di scommettere sul rischio durante la crisi, punterei sui mercati emergenti: Oriente e Russia soprattutto. Un’idea alternativa è fare analisi e ricerca in loco su opportunità e nomi di nicchia, riguardo ai quali circola ancora poca documentazione ufficiale”.



La bella Xenia comunque i suoi soldi ci confida che preferisci gestirseli da sola, dichiarandosi abbastanza “conservatrice al riguardo”. Ha le idee molto chiaro sul suo futuro però di modella, presentatrice, testimonial, deejay ma anche venture capitalist.

“Sono tornata ad essere indipendente – spiega Xenia a MoneyReport.it – non ho un management e gestisco da sola già da anni la mia attività di modella. Le offerte di lavoro pervengono direttamente sul mio blackberry dal mio sito ufficiale http://www.xeniatchoumitcheva.ch per evitare costose intermediazioni soprattutto alle aziende. Continuo poi a promuovere sempre più la mia immagine in diversi Paesi. E allo stesso tempo sto per lanciare delle linee di prodotti retail per giovani miei fan in Svizzera e sono azionista in una start-up che fa consegna di cibo biologico di alta qualità prefabbricato e pronto per essere cucinato seguendo le ricette di famosi chef che collaborano con noi. Il nome del nostro marchio potrò rivelarlo molto presto: abbiamo passato la beta-phase e faremo il lancio ufficiale ai primi di ottobre. Ho lasciato la banca da molto poco e seguirò il percorso dei miei business sempre di più, come già era mio sogno e intenzione di fare da sempre”. 

Il mondo della finanza sicuramente rimpiangerà questa miss dalle idee più chiare di molti gestori svizzeri. Molti ex colleghi (da Milano ad Atene, da Parigi a Londra, da Wall Street a Hong Kong) già ti rimpiangono e fra la quotazione di un Btp e di un Bund, fra quella di un hedge fund e quella di cds sulla Grecia la tua pagina su Bloomberg continuerà ad essere probabilmente fra le più consultate. Auguri Xenia alla tua nuova carriera!

Iscriviti al SoldiExpert Investor Club

Autore dell'articolo: Salvatore Gaziano

E’ l’amministratore e direttore investimenti di SoldiExpert SCF. Un network di siti specializzati, che si occupano di fornire consigli operativi e strategie su cosa comprare e vendere sul mercato azionario e obbligazionario tramite azioni, obbligazioni, fondi oppure Etf e anche futures. E’ stato il vicedirettore nonché fra i giornalisti fondatori del settimanale Borsa & Finanza, collaborando attivamente in questi anni a numerosi siti e riviste di economia e finanza (Capital, Millionaire, Milano Finanza, BluInvest.com) ed è anche il direttore editoriale del sito MoneyReport.it Come strategist di SOLDIEXPERT SCF si occupa di definire le strategie d’investimento migliori sui mercati, avendo unito negli anni a una forte conoscenza dell’analisi fondamentale un approccio di tipo globale (azioni internazionali, obbligazioni, ETF e fondi) mediante anche l’utilizzo di trading system e metodologie quantitative per la migliore definizione di portafogli dinamici in grado nel tempo di battere il mercato (e ridurre la volatilità) come dimostrano i risultati reali realizzati in questi anni. E’ autore di diverse pubblicazioni fra cui il libro “Bella la Borsa, peccato quando scende”, una guida controcorrente all’investimento azionario e dell’ebook “SuperMiliardari”.