ago 232010
 
FARE IL "GRANO" COL GRANO, SPECULANDO IN BORSA?

La siccità e gli incendi (che hanno distrutto il 20% del raccolto) in Russia hanno portato negli scorsi giorni alla drastica decisione di vietare l’export di grano sino a fine anno. Anche altri grandi produttori soffrono la meteo (es. le forti piogge in Canada), limitando il raccolto: la conseguenza è che il prezzo del grano, pur non essendo ancora ai massimi storici, è salito di oltre il 50% rispetto a un anno fa (e del 70% negli ultimi due mesi). Quale impatto può avere questo rialzo? Un’interessante analisi “contrarian” di Emanuele Oggioni, gestore di Saint George Capital Management.

Bookmark/Favorites